Attendere il completamento della procedura...

Messaggio

La prima community

permanente riservata

ai professionisti della didattica

Iscriviti subito a Sapyent



FAQ

 

Sapyent nasce dall’esperienza e dall’entusiasmo di insegnanti e formatori come Elisa Passerini e Gian Marco Malagoli, che da molti anni lavorano tutti i giorni in classe con alunni di età diverse e formano ogni anno centinaia di insegnanti in tutta Italia.

Noi crediamo che nella scuola la teoria debba cedere il passo a soluzioni concrete, capaci di proporre suggerimenti, spunti di riflessione, idee e raccomandazioni derivanti dall’esperienza, quella del confronto quotidiano con ragazzi, genitori, colleghi e istituzioni.

Solo coloro che hanno fatto dell’insegnamento il loro mestiere con cui ogni giorno si mettono in gioco sono in grado di condividere esperienze reali, verificate e provate nel rapporto quotidiano di classe, spunti che possono aiutare altri Professionisti come loro a rispondere più efficacemente a problemi di gestione della classe, alunni problematici o genitori aggressivi.

Lo scopo per cui nasce Sapyent è l'EMPOWERMENT dei Professionisti della Didattica.

Per questo Sapyent vuole proporre ai propri iscritti suggerimenti, spunti di riflessione, idee e raccomandazioni che consentano a chi ogni giorno lavora in classe di rivelare tutto il proprio potenziale per prendere il controllo delle circostanze, ottimizzando così la qualità della propria vita. Soprattutto nel caso degli insegnanti, crediamo fermamente che questo obiettivo si raggiunga attraverso la condivisione sistematica ed organica tra tutti i Professionisti della Didattica di informazioni, soluzioni e idee volta ad aumentare la fiducia in sé stessi, il loro grado di autonomia e la loro autodeterminazione. Questo permetterà loro di portare avanti i loro interessi, creando canali di relazione forti e consolidati e prendendo l’iniziativa nei confronti di allievi, genitori e colleghi.

Su Sapyent, troverete spunti innovativi e contributi sia italiani che stranieri (ma con traduzione), potrete partecipare da casa vostra a convegni e conferenze, potrete condividere le vostre esperienze in video -registrando e caricando nella sezione Esperienze Quotidiane quello le soluzioni che avete applicato in classe con successo - o proporre agli altri Utenti materiali didattici di vostra produzione, anche richiedendo loro - per la prima volta in Italia - un contributo a riconoscimento del vostro impegno e della vostra professionalità.

La formazione di coloro che decidono di intraprendere il prezioso e difficile mestiere di insegnante avviene molto spesso concentrandosi soprattutto sui contenuti, cioè le nozioni che gli insegnanti dovranno trasmettere ai propri alunni.

Tuttavia, i bambini ed i ragazzi che ogni giorno questi docenti di ogni ordine e grado si trovano di fronte sono in rapidissima evoluzione in termini di comportamento, attitudini ed approccio interpersonale, per cui anche i docenti hanno bisogno di nuovi strumenti per essere più efficaci nel parlare la loro lingua.

Comunicare in modo adeguato con loro, oggi, non è semplice: il punto di partenza è che se chi ci sta di fronte non comprende il messaggio che stiamo inviando, siamo noi a dover modificare la modalità con cui lo stiamo inviando, non lui/lei a dover “aprire le orecchie”.

Per questo, instaurare e gestire relazioni più serene dipende molto spesso anche dal possedere gli strumenti per comprendere chi si ha di fronte, ad esempio riconoscendo qual è la sua intelligenza percettiva preferita, quali siano i termini e gli approcci che risvegliano il suo interesse e che aprono la sua mente alla ricezione dei messaggi e dei contenuti. Questo consentirà all’insegnante di scegliere le strategie di comunicazione e relazione più appropriate per instaurare un rapporto positivo ed aperto con l’alunno, il genitore, il collega.

Noi riteniamo che i Professionisti della Didattica (riconosciamolo, finalmente: chi insegna con passione è un Professionista, e con la P maiuscola) debbano avere facile ed immediato accesso a quelle tecniche che colleghi, psicologi, operatori della didattica e counselor hanno messo a punto negli anni per potersi relazionare al meglio con tutti gli attori della scuola: alunni, genitori e colleghi.

Sapyent ha lo scopo di trasmetterle e renderle finalmente accessibili a tutti i Professionisti della Didattica: coloro che lavorano con passione nel campo dell’insegnamento, in scuole di ogni ordine e grado, sia private che pubbliche, potranno trovare d’ora in avanti in Sapyent un luogo in cui trovare suggerimenti, spunti di riflessione, idee e raccomandazioni per vivere (al) meglio la propria preziosa Professione.

Sapyent non ha né sponsor commerciali né finanziatori, perché non vogliamo che la nostra Piattaforma debba essere condizionata dall’obiettivo di vendere o promuovere solo determinati contenuti formativi, pubblicazioni, software o filmati.

L’iscrizione è completamente gratuita. Dal completamento dell’iscrizione, ciascun utente riceverà inoltre in omaggio un e-book sull’utilizzo degli strumenti tecnologici di apprendimento per le disabilità edito da Sapyent.

L’obiettivo di Sapyent è fornire ai propri iscritti suggerimenti, spunti di riflessione, idee e raccomandazioni che consentano a chi ogni giorno lavora in classe di instaurare ampi e consolidati canali di comunicazione con gli alunni, i genitori ed i colleghi.

I contenuti, che cresceranno nel tempo anche grazie al contributo degli Utenti di Sapyent, saranno costituiti da:

  • pubblicazioni
  • dispense
  • corsi
  • seminari
  • conferenze
  • tutorial
  • software

esperienze quotidiane di classe che ciascun Utente potrà registrare in un breve video e condividere nella sezione Esperienze quotidiane con tutti gli altri Utenti.

I contenuti potranno anche essere provenienti dall’estero ma, se fossero in lingua straniera, verranno sempre tradotti con sottotitoli in Italiano. Tutti i contenuti saranno accessibili direttamente o identificabili tramite un motore di ricerca che consentirà di selezionarli sulla base degli argomenti principali, dell’autore e della categoria.

I contenuti di Sapyent provengono da quattro fonti principali:

  1. i insegnanti, psicologi e professionisti che fanno parte del Consiglio degli Advisor di Sapyent
  2. specialisti che di volta in volta proporranno temi sviluppati in modo mirato, anche su stimolo dei sondaggi mensili in cui Sapyent chiederà agli iscritti quali argomenti siano per loro più rilevanti
  3. eventi rilevanti, in Italia e all’estero, che Sapyent riprenderà e proporrà ai propri utenti
  4. gli iscritti a Sapyent: per la prima volta in Italia, tutti gli insegnanti ed altri Professionisti della Didattica che hanno prodotto negli anni contenuti nuovi ed importanti potranno proporli agli altri utenti, se desiderano richiedendo un contributo a coloro che vorranno accedere ad essi. Tutti i contenuti saranno, prima della pubblicazione, sottoposti ad un Valutatore, cioè un esperto della stessa materia di cui tratta il contenuto che dovrà validarlo

Per la prima volta in Italia, Sapyent consentirà ai propri iscritti di monetizzare il lavoro, la passione e la creatività con la quale negli anni hanno saputo creare contenuti che, nel loro settore, possono essere mutuati ed utilizzati da altri insegnanti e Professionisti della Didattica. Il meccanismo è molto semplice:

  • ciascun Utente potrà proporre a Sapyent la pubblicazione di contenuti propri: sarà a discrezione dell’Autore se proporli gratuitamente o richiedendo un contributo nella misura che l’iscritto determinerà (a seconda della rilevanza, della dimensione e delle caratteristiche suggeriamo di proporre sempre importi misurati, dell’ordine dei 10 o 15 euro al massimo se il contenuto fosse di particolare interesse)
  • un Valutatore esperto nella materia valuterà la qualità dei contenuti proposti: se questi saranno aderenti agli standard di eccellenza che Sapyent intende perseguire, ne autorizzerà la pubblicazione. Questa procedura di verifica avrà un costo in nessun caso rimborsabile per l'Utente che propone il materiale pari a 12 Crediti (ovvero 12 Euro), che Sapyent utilizzerà per compensare il lavoro del Valutatore
  • il materiale verrà pubblicato e, se l’iscritto avrà deciso di chiedere un contributo per l’accesso, il 30% del valore del contributo sarà riconosciuto – al netto di eventuali imposte o trattenute di legge - da Sapyent all’Utente a titolo di Diritto d’Autore. 

I Crediti Sapyent possono essere utilizzati al momento per

  • acquistare l’accesso ai contenuti che richiedano un contributo
  • tramite il servizio SapyentPub avere la possibilità di
  • pubblicare con codice ISBN le proprie dispense trasformandole così in Pubblicazioni, pietre miliari importanti nel percorso professionale che incrementano il punteggio dell’Utente
  • far stampare e pubblicare i propri materiali (dispense, libri, ecc.).

Sapyent sta comunque già lavorando per offrire ai propri Utenti a costi competitivi, già in tempi brevi, altri servizi quali

  • l’acquisto di strumenti o supporti didattici
  • accedere a software open source (anche in lingua straniera) imparando ad utilizzarli grazie ai tutorial SapyentSoft
  • l’accesso a un servizio di supporto tecnico software
  • l’accesso a un servizio di consulenza legale, fiscale e amministrativa dedicata al mondo della scuola.

Sapyent Srls – Via Guelfa, 5 – 40138 Bologna - Partita IVA 03550431203. Sede operativa: Via D. Scarlatti, 9 – 20124 Milano - Powered by Softlab Srl